Sciopero alla USL della Romagna – FIALS contro la USL Romagnola

indennità vacanza contrattuale

Fumata Nera in Prefettura a Ravenna tra FIALS e Azienda USL della Romagna, sarà Sciopero Generale 

Duro confronto tra ll Segreterio Regionale Alfredo Sepe ed i vertici della USL della Romagna, in Prefettura non si raffredda il tavolo e si va’ allo “scontro” totale

Tra i punti dello Stato di Agitazione la mancata attivazione dei Passaggi di Fascia, fermi dal 2019, nonostante ci siano le risorse per investire su questo processo specifico di incentivazione del personale, l’Azienda continua a spendere risorse su altro, non considerando l’opportunità di incrementare la busta paga dei propri dipendenti

Altra nota dolente i carichi di lavoro , le ferie e lo straordinario, non considerando la questione relativa alla remunerazione dei buoni pasto degli ultimi 5 anni non riconosciuti ai dipendenti della USL della Romagna

Queste le motivazioni principali che porteranno  la FIALS a Proclamate uno Sciopero Generale di 24 ore rivolto a tutti i professionisti della USL della Romagna

Redazione Sanità Oggi

 

 

Iscriviti alla newsletter