PS di GUASTALLA Devastato – Aggressioni Continue – La FIALS chiede Più Sicurezza

caos ticket in emilia-romagna

Pronto Soccorso di Guastalla ”sotto Attacco”, ma la direzione generale nicchia, per FIALS invece sono troppe le aggressioni verso i professionisti della sanità

Questa la Denuncia mediatica del nuovo responsabile della FIALS Reggiana Alfredo Sepe, che ai microfoni di sanità oggi esprime forte preoccupazione per le continue aggressioni a danno degli operatori che subiscono violenze fisiche e verbali da parte di un utenza ”particolare” , ma anche esasperata dalle lunghe attese al PS

Per il segretario Sepe bisogna implementare i sistemi di videosorveglianza ed eventualmente i vigilantes, azioni  che potrebbero fare da deterrente alla piaga delle aggressioni, che purtroppo si consumano anche nei reparti di degenza

La Direzione Generale deve mettere in campo azioni concrete per la tutela dei professionisti sanitari che passano necessariamente anche attraverso una riduzione delle attese al PS e da una diversa organizzazione del lavoro nel pronto soccorso

La FIALS per sostenere i lavoratori oggetto di aggressioni fisiche e verbali mette a disposizione il proprio studio legale GRATUITAMENTE per tutti i lavoratori, e si dice  pronta anche a costituirsi parte civile

 

Redazione Sanità Oggi 

 

Iscriviti alla newsletter