OSTETRICHE USL BOLOGNA, IN ARRIVO UN AUMENTO DI 300 EURO: ALTRA VITTORIA TARGATA FIALS!

La Fials, da sempre al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici, ha ottenuto un altro importante risultato per le ostetriche
ostetriche

Il nuovo CCNL, contratto collettivo nazionale del lavoro, ha previsto un incarico professionale di base per tutti i professionisti ex categoria D ora inquadrati in area dei professionisti della salute e dei funzionari, tra cui troviamo anche il personale ostetrico. La Fials Bologna, Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità, ha più volte richiesto di aumentare l’incarico professionale di base del valore di 1000 €. Da destinare a tutto il personale ostetrico che svolge attività in settori specifici dell’Azienda Usl di Bologna, anche alla luce dell’enorme deficit del contratto nazionale che non prevede un’indennità di specificità per le ostetriche ma soltanto per gli infermieri.

Altra vittoria importante per la Fials Bologna: aumento per le ostetriche

La dirigente sindacale della Fials Metropolitana, Emily Bernardis ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul tema alla nostra redazione giornalistica: “Il valore economico di questa operazione è pari a 300 € per ogni professionista. Un addendum importante alla busta paga delle ostetriche che vengono, di fatto, sempre escluse e discriminate dalle leggi e dai contratti nazionali ed integrativi”. La sindacalista, impegnata in prima persona nella battaglia per la tutela dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, conclude aggiungendo ancora: “La Fials, numeri alla mano, rappresenta il Sindacato con più ostetriche iscritte. Abbiamo già raggiunto risultati importanti in Azienda e ci auspichiamo che sempre più colleghe passino dalla parte dell’unico Sindacato che le rappresenta in modo serio, degno e concreto”.

Redazione Sanità Oggi 

 

Iscriviti alla newsletter