L’Emilia Romagna rischia il DEFAULT – Vertenza Straordinario di FIALS Da 20 milioni di euro

caos ticket in emilia-romagna

In Emilia Romagna parte la Mega Vertenza sul Lavoro Straordinario non PAGATO ai dipendenti, la regione rischia un default di circa 20 Milioni di Euro

In Emilia Romagna migliaia di lavoratori non hanno ricevuto il pagamento dello straordinario effettuato negli ultimi 5 anni, migliaia di  operatori del comparto e della dirigenza potrebbero essere coinvolti nella mega vertenza sindacale

Il pagamento dello straordinario è un diritto dei lavoratori sancito dalle norme e dai contratti collettivi nazionali di lavoro, e rappresenta un credito esigibile da parte dei lavoratori nei confronti del datore di lavoro che è obbligato sempre a pagarlo, spiega il Segretario Regionale FIALS Alfredo Sepe

Alla Vertenza possono partecipare tutti gli operatori del comparto e della dirigenza, ed è totalmente gratuita, continua Sepe, bastano solo i cartellini degli ultimi 5 anni da consegnare al sindacato, che poi si attiverà per il recupero delle somme nei confronti delle Aziende Sanitarie del territorio emiliano – romagnolo

Una mega vertenza quindi che dà delle risposte economiche concrete alle esigenze dei lavoratori, che tra inflazione galoppante e salati fermi  fanno fatica ad arrivare a fine mese, soprattutto in una regione come l’Emilia Romagna tra le prime in ITALIA per l’alto costo della vita

Dopo lo spettro del commissariamento la regione Emilia Romagna rischia di essere affondata dalla vertenza della FIALS, che dal canto suo si dice convinta di un risultato storico a favore dei lavoratori

 

Redazione Sanità Oggi 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter