Fials contro il demansionamento infermieristico in Pneumologia: pronti a chiedere maxi risarcimento

L'Organizzazione Sindacale Fials è pronta a richiedere un maxi risarcimento. Il motivo? Il demansionamento degli infermieri
Fials

Infermieri demansionati al Policlinico S.Orsola, il sindacato Fials è pronto a ricorrere in tribunale per chiedere un maxi risarcimento, come già accaduto pochi anni fa:  Condannata azienda sanitaria per demansionamento Infermieri: ecco la sentenza. – Quotidiano Sanitario AssoCareNews.it

Il caso demansionamento: interviene la Fials

Nel reparto di Pneumologia del Policlinico l’Azienda ospedaliera ha eliminato la figura dell’operatore socio-sanitario dal turno notturno, palesando un chiaro demansionamento per il personale infermieristico. Gli infermieri, dunque, dovranno svolgere attività non proprio attinenti al suddetto profilo professionale. Attività di competenza, peraltro, degli operatori socio sanitari, come sancito dalla declaratoria del loro profilo professionale.

Tiene banco il  tema sicurezza

Eliminare una unità di supporto nel turno notturno è rischioso per operatori e pazienti. Sia per l’aumento esponenziale dei carichi di lavoro che perchè la pneumologia è un reparto ad alta complessità assistenziale. Ma il pericolo di incorrere in danni da responsabilità professionale è il vero problema per i professionisti della pneumologia, che si sono visti eliminare l’Oss dai turni notturni.

Il ricorso al giudice del lavoro

Vista l’indisponibilità dell’Azienda a reintegrare il personale di supporto, la Fials sta avviando un contenzioso legale per ripercorrere la strada che ha già visto una condanna del Policlinico proprio  per demansionamento nel reparto di gastroenterologia. Il Sindacato chiederà un maxi risarcimento all’Azienda, soldi che andranno ai professionisti demansionati per il danno subito.

Redazione Sanità Oggi 

Iscriviti alla newsletter