Scoppia il Caso Al Rizzoli Di Bologna : Lavoratori in Locali Non a Norma

Fials

Al Rizzoli di Bologna Lavoratori in locali non a norma : FIALS chiede l’intervento dell’IGIENE PUBBLICA

È quanto emerge dal sopralluogo effettuato in data odierna dagli ispettori del dipartimento di sanità pubblica su richiesta del segretario aziendale del sindacato autonomo FIALS Giovanni Corvino (già RLS)

Nello specifico i lavoratori effettuavano la loro attività lavorativa in locali adibiti ad uso magazzino con molteplici criticità riscontrate a partire da quelle igieniche, passando per quelle strutturali, nonché elettriche ed ergonomiche.

Tale attività, nonché le postazioni di lavoro non risultavano neanche dichiarate all’interno del DVR (documento di valutazione dei rischi)  essenziale per quanto concerne la prevenzione e sicurezza dei lavoratori.

Da qui l’atto Ispettivo che ha confermato quanto denunciato da FIALS a tutela della salute e sicurezza dei lavoratori

Redazione Sanità oggi

Iscriviti alla newsletter