Riorganizzazione della neuropsichiatria neurochirurgia pediatrica di Bologna – FIALS chiede Incentivi Economici per i Professionisti

pediatria

La FIALS chiede incentivi economici per tutti i professionisti coinvolti nella riorganizzazione della neuropsichiatria neurochirurgia pediatrica di Bologna

Nella trattativa interaziendale di ieri 15.9.2023 la delegazione trattante della FIALS Metropolitana ha presentato una serie di emendamenti inerenti la rimodulazione delle attività clinico/assistenziali in area pediatrica, che prevede un restyling ed una simbiosi più concreta tra il S. Orsola e USL di Bologna

Al centro della riorganizzazione della neuropsichiatria neurochirurgia pediatrica di Bologna all’interno del progetto NEUROMED il sindacalista Palmieri Francesco della FIALS Provinciale, ha chiesto che tutte le figure professionali coinvolte siano inserite in un nuovo percorso incentivante, sia relativo alle quote funzione che ai progetti, ma non tralasciando la questione incarichi, che in un area ad alta complessità come quella Pediatria, dovrebbero essere assegnati ad una sempre più ampia platea di professionisti

Siamo stati l’unico sindacato a fare questa richiesta, spiega Palmieri , ed abbiamo anche chiesto la valutazione dei carichi di lavoro , l’impatto economico sui fondi contrattuali e di tutelare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro di tutti i professionisti coinvolti in questo progetto

La nostra proposta è al vaglio delle Direzioni Generali di AOSP ed USL Bologna, e siamo certi che con l’appoggio dei lavoratori potremmo, ancora una volta aumentare la busta paga dei lavoratori

redazione sanità oggi 

 

Iscriviti alla newsletter