La FIALS di Reggio Emilia Boccia La Riorganizzazione del Servizio di Emergenza Urgenza voluta da Raffaele Donini

emergenza ambulanze

La AUSL di Reggio  Emilia al tavolo di trattativa spacchetta la riorganizzazione del servizio di Emergenza Urgenza voluta dall’Assessore Raffaele Donini  – E La FIALS attacca la direzione su tutti i fronti

Il sindacato ritiene che sul territorio di Reggio Emilia questa riorganizzazione avrà un impatto devastante sui servizi ai cittadini, in primis perchè non si conosce ancora il ruolo che andranno a svolgere i CAU ( centri assistenza urgenza) ed in che modo verrà organizzata la simbiosi tra medico di continuità assistenziale e personale del comparto, inoltre ci sono zone grigie anche sulla formazione del personale e sui processi relativi al dislocamento del paziente in base alla complessità assistenziale

Sul fronte logistico – funzionale e delle apparecchiature che verranno inserite nei CAU non c’è ancora nessuna chiarezza continua Giuseppina Parente Sub Commissario FIALS Reggio Emilia, con tutto quello che ne consegue sul fronte organizzativo e gestionale relativo alla gestione delle patologie a bassa complessità, che dovrebbero essere processate ed accolte nei centri di assistenza urgenza

La FIALS di Reggio si dice pronta ad intraprendere una battaglia contro la AUSL se non verranno discusse in maniera dettagliata tutte le sfaccettature di questa riorganizzazione, soprattutto in merito alle indennità del personale, ai carichi di lavoro ed all’impatto che l’apertura dei prossimi CAU avrà su tutta la cittadinanza e sull’intero assetto del servizio di emergenza – urgenza del territorio reggiano

 

redazione sanità oggi 

 

 

Iscriviti alla newsletter