I Lavoratori Contro CGIL CISL UIL : Parte il Referendum Sindacale Al S.Orsola Malpighi di Bologna

Referendum Sindacale il 24 e 25 Ottobre. Al S.Orsola I Lavoratori Votano per Disdettare l’Accordo sui Fondi Contrattuali siglato da CGIL CISL UIL

Il Referendum sarà promosso dalla FIALS Metropolitana, unica organizzazione sindacale a non firmare questo ”strano ed atipico” accordo sindacale, che prevede circa 800.000 euro a beneficio di circa 60 persone e solo 400.000 euro per 5.000 lavoratori. I primi percepiranno circa di media 13 mila euro a persona, gli altri 80 euro a persona

Si voterà in saletta sindacale FIALS padiglione 3 piano terra del Policlinico dalle ore 9.00 alle 16.00 di Lunedi 23 Ottobre e Martedi 24 ottobre. Sono chiamati al voto tutti i  lavoratori dell’Azienda, che dovranno scegliere sul seguente quesito : ACCETTATE L’ACCORDO SUI FONDI CONTRATTUALI SIGLATO DA CGIL CISL UIL ?? SI o NO ??

In caso di vittoria dei NO, i sindacati confederali riceverebbero dai lavoratori una netta bocciatura, e sarebbero costretti a ritirare la firma dall’accordo sindacale ( e non sarebbe la prima volta) spiega Federico Pellegatti della FIALS Bolognese, che aggiunge :  c’era la possibilità di mettere 1 Milione di euro sulle Fasce, questa era la nostra proposta,  ma CGIL CISL UIL hanno deciso di firmare questo accordo che ”grida vendetta” e affossa tutti i professionisti del S.Orsola Malpighi

Eppure i soldi ci sono continua il sindacalista, basta applicare tutti i dettati del nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro relativi al finanziamento ed all’integrazione dei fondi contrattuali, un azione che insieme alla razionalizzazione degli incarichi e dei progetti ( di cui gran parte va sempre a beneficio di quelle 6o persone) si poteva mettere sui passaggi di fascia per far passare migliaia di lavoratori, non ultimo l’accordo prevede la decurtazione di 50.000 € sullo straordinario e 40.000 € dai progetti ( quei pochi che andavano a beneficio di chi si sbatte per questa azienda)
Si prospetta quindi, visto l’argomento, una fortissima affluenza alle urne, la maggioranza dei lavoratori deciderà il futuro di questo accordo sindacale  che penalizza fortemente lavoratori e lavoratrici del Policlinico
redazione sanità oggi

 

Iscriviti alla newsletter