Svenduta La Professione di Ostetrica. Nasce L’ Assistente Materna

Fials

Svenduta la Professione di Ostetrica. Nel 2024 arriva l’assistente materna, figura professionale clone dell’Ostetrica

Una specie di Clone con poca formazione e con alcune attività complementi a quelle delle Ostetriche. Questo esperimento va’ fermato, tuona il Segretario Generale della CONFSAL FIALS Emilia Romagna Alfredo Sepe

Lo stato pensa di stanziare circa 150 milioni di euro per formare questa nuova figura professionale, soldi che secondo il sindacalista andrebbero utilizzati per finanziare l’indennità di specificità di Ostetricia e per per potenziare i progetti sulle Ostetriche di comunità e di famiglia

Viste le condizioni della sanità pubblica questo esperimento sembra nato per sopperire alla carenza cronica di personale, utilizzando una figura professionale ex novo che andrebbe anche retribuita di meno (non essendo previsto un percorso di laurea) e che si andrebbe a sovrapporre per alcune attività e competenze alla figura dell’Ostetrica

Inoltre l’Assistente Materna non troverebbe una collocazione idonea nei contratti collettivi nazionali continua Sepe, che sono costruiti attualmente intorno a professioniste con dei percorsi accademici e delle competenze ben definite dai quadri normativi e contrattuali

Secondo il Segretario Sepe quindi il progetto dell’Assistente Materna va’ immediatamente ritirato, visti anche i profili di invasione di competenze e responsabilita’ che sono propri della professione Ostetrica

Redazione Sanità Oggi

 

 

Iscriviti alla newsletter